La Grande Storia

dal 27 maggio al 22 luglio alle 21:10 su Rai tre

La Grande Storia riparte per la sua ventesima stagione. Un lungo viaggio attraverso la storia del ‘900 raccontato da oltre 200 appuntamenti sempre in prima serata.

Si parte venerdì 27 maggio con 2 giugno 1946, una puntata speciale per celebrare i 70 anni della nascita della Repubblica, per raccontare gli italiani chiamati a votare il referendum istituzionale ma anche per ricordare l’Italia di quegli anni, un paese distrutto da cinque anni di guerra ma con una grande voglia e capacità di ritirarsi su.

Venerdì 3 giugno La Grande Storia propone un racconto particolare sul nazismo: si parlerà dei Criminali nazisti alla sbarra, ovvero della lunga, difficile, ostacolata ricerca dei colpevoli delle più efferate stragi naziste in Italia. Ma racconterà anche il Nazismo quotidiano, la banalità del male attraverso esclusive immagini a colori e, infine, del più famigerato medico del nazismo: Joseph Mengele.

Terzo appuntamento, venerdì 10 giugno con tre storie di fede e di devozione, ciascuna con la sua particolarità, il suo mistero, la sua disputa: Natuzza, la visionaria di Paravati; Sindone, tra fede e scienza; Medjugorje, tra devozione e affari.

Si prosegue il 17  giugno  con le illusioni le sofferenze e i compromessi che ogni conquista richiede. Ecco allora Montecassino, il prezzo della libertà; Campioni in camicia nera, il prezzo della vittoria e 1936, il prezzo dell’Impero.

Americana, in onda il 24 giugno, sarà un modo per raccontare alcuni aspetti della storia recente degli Stati Uniti, storia politica, storia del costume ma anche cronaca. Si comincia con Nixon e Kennedy, due figure di politici del tutto diverse, protagonisti di un duello televisivo per le elezioni presidenziali del 1960 che cambierà per sempre il modo di mostrarsi, di parlare, addirittura di vestire dei politici. Marilyn, la diva del presidente, una vera icona di femminilità e di fascino, una vita pubblica e privata sempre al centro dei riflettori. Infine First ladies, le regine della casa bianca. Conosceremo le mogli di presidenti che sono passate alla storia come Eleonor Roosevelt e Jaqueline Kennedy, fino a che la storia non sfuma nella cronaca dei giorni nostri raccontando l’incredibile vicenda politica e umana di Hillary Clinton, ex first lady che per molti sarà il primo presidente donna degli Srari Uniti D'America.

Venerdì 1 luglio la sesta puntata è dedicata alle Donne!. Donne famose, donne coronate ma anche donne straordinariamente comuni. Si comincia con Arriva il divorzio! La storia dei diritti civili conquistati dalle donne italiane negli ultimi decenni. E poi Maria Josè, l'ultima regina d'Italia. Una donna determinata, scomoda e anticonformista.  infine ldue grandi donne e dive italiane Sofia Loren e Anna Magnani.


 

Puntata Rotocalco quella dell’8 luglio. Tre  storie italiane un po' dimenticate. Nazisti predatori d’arte e i capolavori ritrovati dai monuments men italiani. Poi il disastroso alluvione che cinquant'anni fa mise in ginocchio Firenze. E infine l'ultima utopia del secolo breve, il Socialismo, raccontato attraverso le vicende di tre storici protagonisti: Turati, Nenni e Craxi.

Ottava puntata, quella del 15 luglio, dedicata a uno degli italiani più conosciuti al mondo, compositore di musiche immortali, Giuseppe Verdi.

Venerdì 22 luglio nono e ultimo appuntamento di questo ciclo de La Grande Storia con Hitler e Mussolini a colori, il racconto della loro storia pubblica e privata, dalla salita sulla scena pubblica, al consolidamento al potere, alla caduta fino alla morte. Tutto attraverso straordinarie immagini a colori.

Tutte le puntate del ciclo vedranno la preziosa partecipazione di Paolo Mieli che aiuterà a sciogliere i nodi storiografici di più difficile comprensione, rendendo la storia sempre più un racconto…di prima serata.



Rai.it

Siti Rai online: 847