Gli Archivi della Storia

Per grazia ricevuta

In onda venerdì 22 giugno 2012 alle 21.05

di Nietta La Scala
Consulente storico Emma Fattorini
con la partecipazione di Enzo Bianchi, priore di Bose

"Per grazia ricevuta" è il racconto dei modi, dei gesti, dei riti, in cui si esprime una devozione di popolo alla continua ricerca di un dialogo diretto con Dio. È la Piccola Storia quotidiana di uomini comuni che si affidano fiduciosi al Cielo per superare e affrontare i problemi, le difficoltà, le paure, i rischi che l’accadere della Grande Storia riversa sulle loro vite.

È il racconto di una fede antica nel miracolo, nella grazia ricevuta, nel voto, nel potere salvifico dei Santi. Di una devozione coltivata e trasmessa dalle donne. Di una Chiesa Ufficiale e Tridentina che con loro si allea, per difendere e conservare il suo potere.

È il racconto della scoperta del cinema agli albori del secolo, come veicolo di devozione e moderna rappresentazione della vita del Cristo. E i primi film, pressoché inediti, da “La Passion” dei fratelli Lumière del 1897, ai primi effetti speciali de “I Miracoli e la Vita Pubblica di Nostro Signore Gesù Cristo”, film Pathé del 1907.

È il racconto della devozione di fanti ed alpini tra le trincee della prima guerra mondiale. Le loro preghiere e le loro suppliche. Le reliquie e i santini, conservati con cura scaramantica e superstiziosa, per chiedere grazia e aver salva la vita.

E poi la devozione che si fa apoteosi, trionfo di sacralità laica. Rito di Dio e di Patria: Il viaggio del Milite Ignoto da Udine a Roma.
E ancora i filmati di antiche feste religiose, di processioni e pellegrinaggi. I riti arcaici, e a volte quasi pagani, di un popolo che riempie le strade, i paesi, le piazze, per rendere grazie e chiedere aiuto a Santi e Madonne.

Un affidarsi fiducioso al volere del Cielo, che non è arretratezza e superstizione, ma un bisogno profondo dell’animo umano, una costante dell’uomo in cerca di speranza e soprannaturale.
Un bisogno che continua a ripresentarsi anche nelle nostre società sviluppate e post secolarizzate.

Rai.it

Siti Rai online: 847